sabato 14 gennaio 2017

SENSATION'S FIX MEGAPOST


Franco Falsini era stato nel 1966 uno dei fondatori del leggendario trio fiorentino dei Noi Tre, che comprendeva anche un futuro componente della Triade, Agostino Nobile e il batterista Pino Pini. Il gruppo, influenzato dai modelli inglesi dell'epoca, realizzò un unico singolo, Un posto dove, nel 1966, dopodiché Falsini uscì, sostituito da un'altra futura leggenda del rock progressivo italiano, Paolo Tofani (poi negli Area e da solo come Electric Frankenstein). 
Trasferitosi in Inghilterra, Falsini formò i Flying con il bassista Dave Anderson (poi con Hawkwind e Amon Düül II) e un batterista di nome Chris e con questo gruppo tornò in Italia dopo circa un anno di permanenza a Londra, ma il trio si sciolse ben presto. Dopo un'altra breve esperienza con Le Madri Superiori, Falsini si trasferì negli Stati Uniti nell'agosto 1969 con la moglie americana e qui conobbe il batterista Keith Edwards e cominciò a sperimentare le registrazioni multitraccia e l'uso di strumenti elettronici. Rientrato in Italia, dopo alcuni concerti come solista allo Space Electronic di Firenze con il nome di Paolo Uccello, venne contattato dalla Polydor che aveva ricevuto alcune sue registrazioni, per un contratto discografico e formò i Sensations' Fix chiamando dagli USA Keith Edwards e coinvolgendo l'ex bassista dei Campo di Marte Richard Ursillo, anch'egli di origine americana.
La casa discografica mise poi in commercio le registrazioni demo mandate da Falsini, pubblicando nel 1974 un primo album intitolato Fragments of light ed un altro senza titolo con il nome del gruppo scritto in modo errato (Sensation's Fix) uscito solo per scopi promozionali.
Nello stesso anno venne realizzato il primo vero album del gruppo, Portable madness. Il gruppo provava in una casa di campagna vicino Firenze, ed aveva un gusto molto vicino alla musica tedesca che li rende unici nel panorama del prog italiano. Gruppo principalmente elettronico, con un suono basato su tastiere ed effetti elettronici e con un uso limitato della voce, i loro album furono tutti autoprodotti e registrati nello studio del gruppo, spesso con una qualità tecnica approssimativa.
Nel 1975 Falsini pubblicò un album solista, Cold nose, colonna sonora del cortometraggio Naso freddo di Filippo Milani, produttore del gruppo e autore delle copertine dei loro album. L'album contiene lunghi brani dominati dalle tastiere e da chitarre spaziali
Uscito nel 1976, il quarto album dei Sensations' Fix Finest finger, con l'ingresso del tastierista Stephen Head, è il primo a contenere parti vocali più elaborate, ed è un lavoro più accessibile dei precedenti. Anche il disco seguente, Boxes paradise, prosegue nella stessa direzione.
Falsini ed Edwards si trasferirono poi di nuovo negli USA, dove venne registrato Vision's fugitives, uscito senza grande successo per una piccola etichetta californiana. Questo è il loro album dal suono più americano, e include anche l'ex batterista dei Campo di Marte Carlo Felice Marcovecchio (chiamato Marco Marcovecchio in copertina) in un paio di brani.
L'ultimo album pubblicato in Italia fu Flying tapes, uscito nel 1978 e comprendente rifacimenti di brani dagli album precedenti.
Ormai stabilmente in Virginia e cambiato il nome in Sheriff, il gruppo, comprendente Falsini, Ursillo ed Edwards, realizzò un LP con la collaborazione del secondo chitarrista Frank Filfoyt, album uscito solo negli Stati Uniti e caratterizzato da un suono molto più rock.
All'uscita di Ursillo, che era rientrato in Italia, il gruppo proseguì come trio con il nuovo bassista Gary Falwell per tutto il 1979, ma suonando una sola volta dal vivo. Seguì lo scioglimento definitivo, verso la fine di quell'anno, quando Falsini decise di trasferirsi a New York e lavorare come tecnico del suono.
Più tardi, nel 1983, Falsini è riemerso come chitarrista e produttore del gruppo elettro-pop The Antennas, autori di un LP ed un singolo usciti in Francia. Successivamente produttore di musica techno a Londra nei primi anni '90 ed ha continuato a suonare e produrre musica in giro per il mondo.
Keith Edwards rimase negli USA dove ha suonato per molti anni, prima di contrarre una grave malattia che lo ha portato al suicidio.
Il bassista Richard Ursillo ha continuato a suonare in vari gruppi della zona di Firenze dopo la fine del gruppo, ed ha collaborato per un breve periodo alla riunione del Campo di Marte nel 2003.
Due album di registrazioni inedite sono stati stampati nel 2012, dimostrando un crescente interesse anche all'estero per questo gruppo. Time to decide, stampato dall'etichetta russa Mirumir, contiene registrazioni risalenti all'ultimo periodo di attività del gruppo, mentre Music is painting in the air, per l'etichetta statunitense RVNG, documenta il loro periodo più creativo, tra il 1974 ed il 1977.


 Sensations' Fix live in Firenze, Piazza della Signoria, 28 maggio 1975

01. The Left Side of the Green   4:07 
02. Just a Little Bit More on the Curve   7:10 
03. Portable Madness, Part 1   17:08 
04. Portable Madness, Part 2 (incomplete)   12:25 

Bonus tracks
05. Into the Memory   9:15  (Milano 1976)
06. Just A Little Bit More On The Curve  5:22 (Parco Lambro Festival 26-29 July 1976)

Franco Falsini - guitars, keyboards, synthesizers. 
Richard Ursillo - bass 
Keith Edwards - drums 


-----------------------------------------------------------------------

SENSATION'S FIX MEGAPOST

-----------------------------------------------------------------------

MEGAPOST : 19 MAGGIO 1974 / 42 ANNI FA I PERIGEO A TORINO
AREA/Anteprima - IL "CRAC" DOPO LA RIVOLUZIONE  Di Armando Gallo
AREA ZONA RADIOATTIVA di Renato Marengo 
CRONISTORIA DELLA TERZA RASSEGNA DI MUSICA CONTEMPORANEA A CIVITANOVA MARCHE 1973 Di Fiorella Gentile e S.Sas
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/07/cronistoria-della-terza-rassegna-di.html
IL 1° BE-IN A NAPOLI,WIGHT A CASA NOSTRA Di Fiorella Gentile,Dario Salvatori,Maurizio Baiata e Piero Togni
http://musicitaly70.blogspot.it/search?q=IL+1%C2%B0+BE-IN+A+NAPOLI,WIGHT
POP FESTIVAL VILLA PAMPHILI Di Fernando Fratarcangeli
http://musicitaly70.blogspot.it/search?q=banco+del+mutuo+soccorso
UNA VULCANICA INUOVA IDEA Di Mario Luzzatto Fegiz
OSANNA : PULCINELLA BALLA IL ROCK Di Paolo Ansali 


BATTIATO : SULL'ONDA DELLA MUSICA Di Maurizio Baiata


AKTUALA : IL CANTICO DELLA JUNGLA e VIAGGIO NEL MAROCCO Di Marco Ferranti e Enzo Caffarelli 


FORMULA 3 : LA VIRTU' NON STA NEL MEZZO e UNA FORMULA SENZA BATTISTI Di Enzo Caffarelli 


ROVESCIO DELLA MEDAGLIA : IL DIRITTO DEL ROVESCIO Di Enzo Caffarelli e Piero Togni 


MUSEO ROSEMBACH : APERTURA CON ZARATHUSTRA Di Manuel Insolera


SAINT JUST - BALLI DI CORTE E ARPEGGI DI CHITARRA di GIORGIO RIVIECCIO

PIERROT LUNAIRE : IL FASCINO E UN PO' DI CONFUSIONE Di Fiorella Gentile e FORSE COLORI FORSE POESIA Di Enrico Gregori 1974/1977
BANCO DEL MUTUO SOCCORSO - L'ALBUM DELLA LIBERTA' / ANTEPRIMA Di Ferranti e Di Silvestro
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/banco-del-mutuo-soccorso-lalbum-della.html
TONI ESPOSITO : L'UMANA AVVENTURA
MAGGIO 1975 - AREA : LA POLEMICA TRA DEMETRIO STRATOS E RICCARDO BERTONCELLI SUL MENSILE GONG
1973 - DUELLO MADRE : UNA MUSICA PER VIVERE INSIEME
JURI CAMISASCA : UNA RIVELAZIONE Di Manuel Insolera SCONCERTO ROCK Di Fiorella Gentile CAMISASCA Di Jacopo Barozzi
LA MORTE DI RODOLFO MALTESE 1947-2015 : UNA TROMBA E UNA CHITARRA PER IL BANCO
1974 : LA BAMBIBANDA E MELODIE Di Dario Salvatori
OPUS AVANTRA
POPOFF : RADIOGRAFIA DI UNA TRASMISSIONE CHE PIACE Di Piergiuseppe Caporale
http://helaberarda.blogspot.it/2012/09/popoff-radiografia-di-una-trasmissione.html
SPECIALE SANTAMONICA ROCK FESTIVAL - L'AUTODROMO RIBOLLE ROCK
http://helaberarda.blogspot.it/2012/04/speciale-santamonica-rock-festival.html
DEMETRIO STRATOS : UNA METRODORA PER LA VOCE DEGLI AREA / DEMETRIO CANTA LA VOCE SENZA AREA / AREA I MARZIANI ILLUSTRI / MILANO TUTTI INSIEME PER DEMETRIO
A PIEDI NUDI NEL PARCO LAMBRO  Di Rocchi,Masotti,Lelli,Fariselli
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/a-piedi-nudi-nel-parco-lambro-di.html
CLAUDIO ROCCHI / MEGAPOST 
DICEMBRE 1969 : NOZZE BIZANTINE PER IL RIBELLE DEMETRIO STRATOS

------------------------------------------------------------------

LIVE IN ITALY
CROSBY STILLS NASH & YOUNG ITALY
EARLY SANTANA ITALY
MONDO POPOLARE 2
HELABERARDA
MONDO POPOLARE
foto DANILO JANS
DANILO JANS ART
MUSIC ITALY 70
PONT SAINT MARTIN ALTERNATIVA
THE LOST CONCERTS
ROCK RARE COLLECTION FETISH

Nessun commento:

Posta un commento