venerdì 4 marzo 2016

MEGAPOST JEFF BECK + BONUS CONCERT AUDIO FILLMORE EAST NEW YORK CITY 3 MAY 1969 With JOE COCKER


Jeff Beck

Geoffrey Arnold "Jeff" Beck (Sutton, 24 giugno 1944) è un chitarrista e cantante britannico.
È uno dei chitarristi rock più influenti degli anni sessanta e settanta, nonché fra i più importanti per l'evoluzione della chitarra moderna, contribuendo alla definizione di questo strumento in un vasto spettro di generi, che include blues rock, heavy metal, fusion e hard rock.
La rivista Rolling Stone lo ha inserito al quinto posto dei chitarristi più bravi di tutti i tempi.

Biografia
Negli Yardbirds
Nato a Wallington, Beck da piccolo cantava nelle chiese e a dieci anni ebbe le sue prime esperienze strumentali suonando una vecchia chitarra acustica. Iniziò la propria carriera nei primi anni sessanta come turnista. La sua prima registrazione come chitarrista risale al 1964 per l'etichetta Parlophone che nello stesso anno pubblicò il singolo del gruppo The Fitz and Startz intitolato I'm Not Running Away, che vedeva So Sweet sul lato B. Nel 1965 fu reclutato dagli Yardbirds, che avevano appena perso Eric Clapton, trasferitosi nei John Mayall's Bluesbreakers. Fu con Beck che gli Yardbirds divennero un gruppo famoso sulla scena del rock britannico della fine degli anni sessanta. Beck, in particolare, si dimostrò un abile show man e nella formazione, assieme a Jimmy Page, appare anche nel film cardine della Swinging London: Blow-Up del 1966, in cui gli Yardbirds girarono alcune sequenze nelle quali Beck sfascia una chitarra (ad imitazione di Pete Townshend degli Who, scelti in un primo tempo per la pellicola di Antonioni).
Nel 1966 Beck condivise il proprio ruolo di chitarra solista degli Yardbirds con Jimmy Page. Con il gruppo riuscì a incidere un unico album, Roger the Engineer (1966); dopo 18 mesi, adducendo motivi di salute, abbandonò.

Jeff Beck Group
L'anno successivo Beck fondò una nuova band, chiamata Jeff Beck Group; includeva Rod Stewart alla voce, Ron Wood al basso, Nicky Hopkins al pianoforte e Mick Waller alla batteria. Il gruppo incise due album: Truth (1968) e Beck-Ola (1969). Entrambi questi lavori furono molto ben accolti dalla critica, e sono oggi considerati antesignani dell'heavy metal (tra l'altro precedettero di poco gli album dei Led Zeppelin).
Alla fine del 1969, attriti all'interno del gruppo portarono Stewart e Wood ad abbandonare. Beck creò una seconda incarnazione della band, con Clive Chapman al basso, Max Middleton alle tastiere, Cozy Powell alla batteria e Bob Tench alla voce. Questo gruppo prese una direzione artistica decisamente diversa dal precedente, unendo elementi pop, rock, rhythm'n'blues e jazz, anticipando la fusion. Pubblicarono due album: Rough and Ready (1971) e The Jeff Beck Group (1972). Anche questa seconda incarnazione del "Jeff Beck Group" si sciolse dopo poco tempo.
Nel 1972, Beck diede vita a un'altra formazione, il power trio Beck, Bogert & Appice, con Carmine Appice alla batteria e Tim Bogert al basso (sezione ritmica dei Vanilla Fudge); questa formazione incise soltanto un singolo di successo, una cover di Superstition di Stevie Wonder.

Carriera solista
Nel 1975, Beck incise un album solista strumentale decisamente fusion, Blow by Blow, che ebbe un successo inaspettato di pubblico e di critica. Questo lavoro fu seguito da una collaborazione di Beck con Jan Hammer per l'album Wired (1976), un altro album molto apprezzato dalla critica.
In seguito, Beck incise in modo sporadico, dedicandosi a propri lavori solisti o discontinue collaborazioni. Fra i lavori solisti si devono citare There & Back (1980, con Simon Phillips e Jan Hammer), Flash (1985, con Rod Stewart e Jan Hammer), Jeff Beck's Guitar Shop (1989, con Terry Bozzio), Crazy Legs (1993), Who Else! (1999), e You Had It Coming (2001), Jeff (2003).
Fra le collaborazioni si possono citare quelle con Jon Bon Jovi, Les Paul, Cyndi Lauper, Roger Waters (Amused to Death), Brian May (Another World), ZZ Top (XXX), Carlos Santana e con molti altri artisti di fama mondiale.

Strumentazione
Jeff Beck è solito suonare chitarre Fender, anche se nel corso della sua carriera ha utilizzato in pubblico chitarre di altre marche tra cui la celebre Gibson Les Paul e le Charvel/Jackson, con un modello sviluppato con lo stesso Grover Jackson. Famosa è la sua Fender Esquire del 1954, di cui la Fender ha realizzato una replica in versione limitata a soli 100 esemplari. Attualmente Beck suona una Stratocaster realizzata da Fender su sue specifiche le cui caratteristiche peculiari sono: il "roller nut", un particolare capotasto dotato di sfere che agevolano lo scivolamento delle corde, e le meccaniche autobloccanti della Schaller, la cui combinazione permette di mantenere accurata l'accordatura anche a seguito di un uso drastico della leva del vibrato (tecnica in cui Jeff è tuttora considerato un maestro); il ponte a due viti, che permette una migliore escursione della leva; un manico (acero/palissandro) realizzato con un profilo esclusivo e, soprattutto, i pick-up Fender Hot Noiseless realizzati su sue specifiche, dotati di una pasta sonora più calda rispetto ai Noiseless che Fender usava sui suoi modelli deluxe prima del 2010 (nel corso della sua carriera Beck ha sviluppato diversi pick-up per chitarra elettrica, alcuni dei quali godono tuttora di grande popolarità fra i chitarristi rock, come ad esempio il "JB" realizzato per Seymour Duncan).
Fender produce e vende repliche di questa chitarra sia in edizione standard, sia in edizione "Custom Shop". Parlando delle sue chitarre, Jeff Beck ha dichiarato (1993) di possederne 44, delle quali solo una minima parte sarebbero strumenti buoni, aggiungendo che il più delle volte sceglie la Stratocaster, che considera uno strumento molto versatile. Jeff utilizza amplificatori prevalentemente di marca Marshall o Fender, e suona prevalentemente con le dita, ovvero senza l'utilizzo del plettro.

MEGAPOST JEFF BECK + BONUS CONCERT AUDIO FILLMORE EAST NEW YORK CITY 3 MAY 1969 With JOE COCKER

The Jeff Beck Group With Joe Cocker 
Fillmore East 
New York City
3 May 1969 
audience 

1. Intro/ Plynth 
2. I Ain't Supersticious 
3. Shapes of Things 
4. Jeff's Boogie 
5. Rock my Plimsoul 
6. Jailhouse Rock 
7. Let Me Love You/ Bye Bye Baby*** 
8. Somethings Going On*** 

Rod Stewart - vocals 
Jeff Beck - guitar 
Nicky Hopkins - piano 
Ron Wood - bass 
Tony Newman - drums 
Joe Cocker - Vocals ***

43 minutes 




----------------------------------------------

15 SETTEMBRE 1973 IL CONCERTO DI CRYSTAL PALACE : CON LOU REED,BECK BOGERT & APPICE,JAMES TAYLOR,BACK DOOR,TONY JOE WHITE Ecc.Di Michael Pergolani + Bonus
SPECIALE PAUL KOSSOFF e i FREE + BONUS LIVE AUDIO CONCERT GOLF DROUOT PARIS FRANCE APRIL 1969
1974 : SAVOY BROWN UN NUOVO SUPERGRUPPO Di ANDREA DRAKE e SILVIO WOLF + LIVE AUDIO CONCERT FILLMORE WEST SAN FRANCISCO 3 DICEMBRE 1970
RORY GALLAGHER : IL PALADINO DEL ROCK BLUES Di Enzo Caffarelli 
RORY GALLAGHER : UNA NOTTE DI TRIONFO Di Michel Pergolani
http://helaberarda.blogspot.it/2012/09/rory-gallagher-una-notte-di-trionfo-di.html
BUDDY MILES & RANDY HANSEN - COMPLETE SESSION DAL VIVO AL MAGAZZINO DI GILGAMESH TORINO ITALIA 1997 Seconda Parte Di Danilo Jans
http://helaberarda.blogspot.it/2012/07/buddy-miles-randy-hansen-complete_29.html
ROBIN TROWER : SONO UN CHITARRISTA DA TRE ACCORDI 
Di Armando Gallo
http://helaberarda.blogspot.it/2012/04/robin-trower-sono-un-chitarrista-da-tre.html
ALVIN LEE & TEN YEARS AFTER - COMPLETE SESSION TRATTA DAI PROVINI FOTOGRAFICI SU PELLICOLA DAL VIVO AL BABYLONIA PONDERANO BIELLA ITALY 1995 Prima Parte Di Danilo Jans  
http://helaberarda.blogspot.it/2012/12/t.html
OLLIE HALSALL...ALLA CORTE DEI CIGNI  Di Maria Laura Giulietti
TEN YEARS AFTER : E' FINITA LA CRISI? Di Marco Ferranti 
http://helaberarda.blogspot.it/2012/09/ten-years-after-e-finita-la-crisi-di.html
JOHN MAYALL IL GUERRIGLIERO DEL BLUES Di Manuel Insolera + BONUS AUDIO LIVE PALALIDO MILANO ITALY 28 FEBBRAIO 1971
CANNED HEAT - BLUES IN SCATOLA Di Trashman
BB KING - DAL VIVO AL JVC FESTIVAL PIAZZA SAN CARLO TORINO ITALY 1995 Prima Parte Di Danilo Jans
ALBERT KING - COMPLETE SESSION FOTOGRAFICA TRATTA DAI PROVINI SU PELLICOLA DAL VIVO AL TEATRO GIACOSA IVREA ITALY 8 NOVEMBER 1978 Seconda Parte Di Danilo Jans WITH CONCERT AUDIO & COVER
LYNYRD SKYNYRD : ROCK WHISKEY & LA BANDIERA SUDISTA Di Daniele Caroli
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/09/lynyrd-skynyrd-rock-whiskey-la-bandiera.html
ROCK DI FUOCO AL WHITE CITY FESTIVAL DI LONDRA 15 LUGLIO 1973 Con SLY & THE FAMILY STONE,KINKS,CANNED HEAT,LINDISFARNE e EDGAR WINTER Di Trashman
http://helaberarda.blogspot.it/2013/01/w.html
ALEXANDRA PALACE FESTIVAL 1973 MINUTO PER MINUTO Di Trashman
http://helaberarda.blogspot.it/2012/09/alexandra-palace-festival-minuto-per.html
The ROLLING STONES & FRIENDS - ROCK & ROLL CIRCUS Di Mike Randolph
http://helaberarda.blogspot.it/2012/12/r_21.html
DR. JOHN : LO STREGONE Di Roberto D'Agostino
http://musicitaly70.blogspot.it/2014/03/dr-john-lo-stregone-di-roberto-dagostino.html
ROY HARPER : LA VISIONE EGOCENTRICA Di Trashman e Messora
http://helaberarda.blogspot.it/2012/11/roy-harper-la-visione-egocentrica-di.html
The GROUNDHOGS - COMPLETE SESSION DAL VIVO AL FOLK CLUB TORINO ITALY 1994 Prima Parte Di Danilo Jans
http://helaberarda.blogspot.it/2012/09/the-groumdhogs-complete-session-dal.html
TEN YEARS AFTER : E' FINITA LA CRISI? Di Marco Ferranti
http://helaberarda.blogspot.it/2012/09/ten-years-after-e-finita-la-crisi-di.html
1975 : GINGER BAKER GURVITZ ARMY IN TOUR IN ITALIA
http://helaberarda.blogspot.it/2013/11/1975-ginger-baker-gurvitz-army-in-tour.html
ROBIN TROWER HA APERTO GLI OCCHI OLTRE LE BARRICATE Di Enrico Gregori
http://helaberarda.blogspot.it/2013/10/robin-trower-ha-aperto-gli-occhi-oltre.html
SPIRIT : LA LEGGENDA CONTINUA...INTERVISTA Di Armando Gallo e SPIRIT IN ACID Di Johnny Black
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/08/spirit-la-leggenda-continuaintervista.html
VOODOO CHILD : IL FUNERALE DI JIMI HENDRIX Di John Morthland
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/voodoo-child-il-funerale-di-jimi.html
KOKOMO A LOS ANGELES Di Armando Gallo
http://helaberarda.blogspot.it/2013/08/1975-i-kokomo-los-angeles-di-armando.html
ROY BUCHANAN - QUANDO IL BLUES E' UNA PREGHIERA Di Armando Gallo
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/roy-buchanan-quando-il-blues-e-una.html
ROLLING STONES/EXILE ON MAIN STREET : THE ARISTOCATS Di Sylvie Simmons,Paul Du Noyer,Lois Wilson,Dominique Tarlé,Jim Marshall
http://helaberarda.blogspot.it/2013/12/rolling-stonesecile-on-main-street.html
JOHNNY WINTER : TEXAS ON MY MIND Di Claudio Garbari
1970 : IL BLUES DI JANIS JOPLIN
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/12/1970-il-blues-di-janis-joplin.html
JOHN HAMMOND - COMPLETE SESSION FOTOGRAFICA TRATTA DAI PROVINI SU PELLICOLA  DAL VIVO  AL BABYLONIA DI PONDERANO BIELLA ITALY IL 2005 Prima Parte Di Danilo Jans

LIVE IN ITALY
CROSBY STILLS NASH & YOUNG ITALY
EARLY SANTANA ITALY
MONDO POPOLARE 2
HELABERARDA
MONDO POPOLARE
foto DANILO JANS
DANILO JANS ART
MUSIC ITALY 70
PONT SAINT MARTIN ALTERNATIVA
THE LOST CONCERTS
ROCK RARE COLLECTION FETISH

Nessun commento:

Posta un commento