sabato 21 novembre 2015

I FOTOGRAFI DEI BEATLES 1960-1970 / Prima Parte + BONUS REHEARSALS JANUARY 1969

ASTRID KIRCHHERR

Astrid Kirchherr (Amburgo, 20 maggio 1938) è una fotografa tedesca. È conosciuta principalmente per aver lavorato con il celeberrimo gruppo musicale dei Beatles come loro fotografo ufficiale dei loro concerti in Germania (insieme a Jürgen Vollmer) e per essere stata la fidanzata di Stuart Sutcliffe.

Biografia
Nata nel 1938 ad Amburgo, nel distretto di Altona, fin da piccola mostra una certa predilezione per l'arte, iscrivendosi ad una scuola per costumisti, dove incontra Klaus Voormann.

L'esistenzialismo
Verso la fine degli anni cinquanta si avvicinò al movimento esistenzialista europeo e a tal proposito in un'intervista rilasciata nel 1995 alla BBC radio affermò:
«  La nostra filosofia, dato che siamo stati solo degli adolescenti, fu di vestirci di nero e incamminarci osservando il mondo attorno con malumore e malinconia. Naturalmente avemmo un riferimento ben preciso, che fu Sartre. Ci ispirammo agli artisti e agli scrittori francesi, perché erano vicini a noi occidentali, mentre l'Inghilterra era talmente lontana e gli Stati Uniti erano fuori dalla questione. Così provammo a pensare e a vivere come gli esistenzialisti francesi. ... Noi perseguivamo la libertà, volevamo essere diversi e provammo ad essere distaccati, scettici »

Sutcliffe e i Beatles
Fu Voormann a presentare ad Astrid i Beatles nel locale amburghese Kaiserkeller nel 1960. Qui, Astrid notò Stuart Sutcliffe, che all'epoca suonava il basso con John Lennon, Paul McCartney, George Harrison e Pete Best innamorandosene perdutamente. I due si fidanzarono ufficialmente, e la Kirchherr iniziò a scattare fotografie del gruppo, che sarebbero poi diventate celebri e sarebbero state esposte in diversi musei del mondo, oltre che nella Rock and Roll Hall of Fame.
Fu Astrid ad accogliere i Beatles al loro arrivo ad Amburgo nel 1962 avvisandoli della tragedia che aveva colpito pochi giorni prima il loro ex bassista Stuart Sutcliffe. Nel corso degli anni successivi conservò un ottimo rapporto con Lennon, che incontrò nell'agosto del 1963 a Parigi mentre si trovava lì con la moglie e con i Beatles, e che rivide nel 1966 ad Amburgo durante l'ultima tournée dei "FabFour" in Germania.
Nel 1993, la figura di Astrid, è stata trasportata sul grande schermo, grazie al film Backbeat - tutti hanno bisogno d'amore. La pellicola, che vede nei panni della fotografa Sheryl Lee, racconta la storia del "quinto Beatles" Stuart Sutcliffe, morto di emorragia cerebrale, e di altri quattro ragazzi di Liverpool con la passione per la musica.

Il taglio dei capelli
Astrid viene ricordata come l'ideatrice del taglio di capelli dei Beatles, ma in molte interviste rigettò questa attribuzione:
« Tutta la gente dice che ho inventato il loro stile dei capelli, ma questa è una sciocchezza! Un mucchio di ragazzi tedeschi portava quello stile. Stuart è stato il primo a imitarlo e poi anche gli altri tre lo copiarono. Io ritengo che il più importante contributo che ho dato ai Beatles fu la mia amicizia»

Carriera
Nel 1964 divenne una fotografa "freelance" e con il collega Max Scheler realizzò un servizio "dietro le quinte" sul set cinematografico del film interpretato dai Beatles A Hard Day's Night, per conto del magazine tedesco Stern.[4] Harrison nel 1969 le chiese di realizzare la copertina del suo album Wonderwall Music. La stessa Kirchherr descrisse quali difficoltà professionali incontrò negli anni sessanta, in quanto donna:
«  Tutti i periodici e i quotidiani mi cercarono, continuamente, solo per fotografare i Beatles. Oppure erano interessati alle mie vecchie foto sui Beatles, anche se erano sfocate e non riuscite perfettamente. Ma non mostravano alcun interesse per i miei altri lavori. Fu davvero molto faticoso per una donna fotografa, negli anni '60, essere accettata. Ma alla fine ci riuscii ! Dal 1968 in poi la mia vita professionale fu meno dura . »
Kirchherr sostenne che le sue foto preferite sono quelle scattate a Sutcliffe sul Mar Baltico oltre a quelle di Lennon e Harrison scattate nel suo attico ad Amburgo; non è una appassionata di computer e di nuove tecnologie.[6] Ha stimato di aver perso una cifra enorme di soldi, pari a £500,000 a causa dell'utilizzo illecito e indiscriminato delle sue foto, avvenuto senza l'autorizzazione e il conseguente pagamento dei diritti d'autore.

Citazioni e omaggi
Secondo il famoso giornalista Ian McDonald, John Lennon si ispirò ad Astrid per la canzone Girl, contenuta nell'album Rubber Soul del 1965.


-------------------------------------------------

JURGEN VOLLMER

Jürgen Vollmer (11 luglio 1939, Amburgo ) è un fotografo tedesco , inizialmente conosciuto per la sua amicizia con i Beatles quando,inizialmente,abitavano nella sua città natale in Germania , insieme ai loro amici e fotografi anche Astrid Kirchherr e Klaus Voormann . Più tardi è stato principalmente legati al mondo del cinema .

Biografia
Nel 1961 lasciala sua città per andare a Parigi , avendo sviluppato la sua carriera principalmente all'estero.
A Parigi ha lavorato inizialmente come assistente di Jürgen William Klein , responsabile di importanti compiti durante i suoi primi due film , tra cui la fotografia manifesto della prima ( Qui êtes -vous , Polly Maggoo ? , 1966) . Nel frattempo ha anche lavorato per due film di Catherine Deneuve . Da allora ha fotografato molti personaggi del mondo del cinema e della cultura , come Romy Schneider , Rudolf Nureyev , Jeanne Moreau  Gérard Depardieu , Isabelle Adjani e Dirk Bogarde , tra gli altri.
Una fotografia fatta da Vollmer ancora come uno studente è stata utilizzato da John Lennon per la copertina del suo album solista Rock 'n ' Roll nel 1975 e ha anche scritto la prefazione a un libro pubblicato l'anno con le foto della band . E 'considerato il primo fotografo che ha catturato " lo spirito " dei Beatles. .
Negli anni '70 Vollmer si è trasferito negli Stati Uniti , sviluppando il suo lavoro a New York, fino agli anni '90 , poi ha traslocato a Los Angeles . In questo periodo ha lavorato sia come fotoreporter artistico e direttore in diverse pubblicazioni .
A metà degli anni '90 Vollmer è tornato in Europa , vive nella sua città natale di Amburgo , dove attualmente risiede , come nella sua amata Parigi.


--------------------------------------------------

MIKE McCARTNEY

Peter Michael "Mike" McCartney ( nato 7 gennaio 1944 ) , conosciuto professionalmente come Mike McGear , è un artista britannico , fotografo e fratello minore di Paul McCartney . Ha frequentato l'Istituto di Liverpool due anni dopo suo fratello 

Primi anni
Michael e suo fratello Paul (nato il 18 Giu 1942 ) sono entrambi nati nell'Ospedale Walton a Liverpool , dove la loro madre , Mary McCartney , in precedenza aveva lavorato come suora infermiera responsabile del reparto maternità .Michael  McCartney ha iniziato il suo primo lavoro a ' Jackson il Sarti ' in Ranelagh Street, Liverpool . L' anno dopo ha preso un periodo di apprendistato presso ' Andre Bernardo ' , un parrucchiere per signore nella stessa strada .
Quando i Beatles ebbero successo , Mike McCartney lavorava come parrucchiere apprendista . Tuttavia, egli era anche un membro del gruppo teatrale di Liverpool ,poeta e musicista.in una band  che includeva Roger McGough e John Gorman e aveva formato nel 1962 ( l'anno del primo successo dei Beatles ) . McCartney ha deciso di utilizzare un nome d'arte , in modo da non sembrano essere sulle spalle del fratello . Dopo il primo nome "Mike Blank" ,  si fece chiamare " Mike McGear ".
 Nel 1968 , lui e McGough pubblicano un album "duo" ( McGough e McGear ) che includeva il solito mix  di testi , poesie ,La Band di Mike fu invitata in un programma televisivo e firmarono un contratto con la  Parlophone . McCartney poi passo' alla Island Records e pubblico' un album solista  Donna  nel 1972.Successivamente registro' per l'etichetta Fresh Liver.
The Scaffold, nome della band di Mike ha poi aggiunto diversi altri membri e stampato due album in UK nel 1973 come Grimm (acronimo di Gorman-Roberts-Innes-McGear-McGough-Stanshall). Tuttavia, McCartney chiude con i Grimm dopo il secondo album a causa di tensioni tra se stesso e uno dei musicisti  aggiunti al gruppo.
McCartney ha poi firmato per la Warner Bros. Records e nel 1974 ha pubblicato il suo secondo album musicale, McGear, in cui ha collaborato con il fratello Paul e i Wings. Anche se quattro singoli sono stati pubblicati da queste sessioni, solo "Leave It" ha goduto di qualche moderato successo  (n ° 36 del Regno Unito). Tuttavia, ha registrato anche session con Paul e i Wings come in "Liverpool Lou", che è diventato il suo ultimo successo. Ciò ha portato alla riformazione del gruppo Scaffold nel 1974,  che ha registrato fino al 1977.
Individualmente, McCartney ha pubblicato un paio di singoli.utilizzando il nome Mike McGear, come "No Lar Di Dar (Is Lady Di)". Questo è stato un omaggio satirico a Lady Diana Spencer, inciso al momento del suo matrimonio con il principe Carlo.
Nel 1980, dopo il ritiro dalla musica, Mike McCartney ha deciso di porre fine al suo uso dello pseudonimo "McGear" e tornare ad utilizzare il suo nome di famiglia.

Carriera fotografica 
McCartney fu fotografo durante tutta la sua carriera musicale. Il patron dei Beatles Brian Epstein  lo soprannomino'  "Flash Harry " nei primi anni del 1960 perché scattava foto in continuazione.
Ha pubblicato libri di foto  dei Beatles nel backstage e in tour .Nel 2005 , McCartney ha debuttato ed esposto una collezione di fotografie che aveva scattato nel 1960 intitolato " Liverpool vita di Mike McCartney " , sia a Liverpool  e in altre sedi , come ad esempio il Museo provinciale di Alberta 
Ha anche scattato la foto di copertina per l'album 2005 solista di Paul McCartney Chaos and Creation in the Backyard.

Vita privata
McCartney ha sposato ( nel 1968 ) e più tardi divorziò da Angela Fishwick . In seguito sposò Rowena Horne . Ha una sorellastra , Ruth , che il padre Jim adottato' nel 1964 .


---------------------------------------------------------------

MICHAEL WARD

Michael Ward , attore -giornalista- fotografo , venuto alla ribalta con il suo lavoro per The Show pagina nella Evening Standard per il quale ha immortalato i talenti emergenti del periodo , prima di trasferirsi a metà degli anni 1960 al Times Domenica dove ha lavorato fino agli inizi 1990 . Oltre agli scatti fotografici dei Beatles sono famose le sue fotografie a  icone dell'epoca come  Diana Dors , Elizabeth Seal , futura moglie del fotografo , in scena a Irma La Dolce e  Barbara Windsor , Julie Christie , e Marianne Faithfull 

Michael Ward , che è morto dopo una lunga malattia , all'età di 82 anni, è stato un fotoreporter da quasi 40 anni e il suo archivio era enorme..Ha lavorato per il Sunday Times.. Verso la fine della sua vita , dopo mezzo secolo con una macchina fotografica , ha scrittoun famoso libro sylla fotografia estesa a tutti.spiegando le sue semplici tecniche di lavoro . Esteticamente , non era mai sicuro di quello che differenzia una buona immagine da una mediocre..


----------------------------------------------

DAVID REDFERN

David Redfern ( 7 Giugno, 1936 - 22 Ottobre 2014) è stato un fotografo inglese specializzata in musica e fotografia . Ha lavorato come fotografo per 45 anni e ha pubblicato più di 10.000 immagini  tra cui foto dei Beatles e Jimi Hendrix . Nel 1999 ha pubblicato un libro sulla sua vita intitolato The Unclosed Eye.

Biografia 
Redfern è nato a Ashbourne , Derbyshire , e inizia la sua carriera a fotografare jazz festival come il Festival Jazz di Beaulieu a Beaulieu, Hampshire . Era un assiduo frequentatore del Marquee Club e de l Jazz Club di Ronnie Scott nel 1960 , dove ha fotografato Miles Davis e Ella Fitzgerald . Buddy Rich ha detto: "E 'il Cartier-Bresson del jazz . "  Nel 60s , Redfern ha fotografato lo show televisivo Ready Steady Go !, e il tour nel Regno Unito di artisti Motown , tra cui Stevie Wonder , i Four Tops , The Vandellas , Smokey Robinson e Miracoli e Marvin Gaye .  Redfern ha anche fotografato i Beatles durante la realizzazione del Magic Mystery Tour nel 1967. 
Nel 1980 , fotografa  Frank Sinatra , su richiesta del cantante.  Redfern  istitui' un'agenzia fotografica che rappresentava il suo lavoro e quello di più di 400 fotografi  specializzati in materie musicali. Redfern ha venduto la sua agenzia aGetty Images nel 2008. 
È stato presidente della BAPLA , la British Association of Biblioteche Aste  , dal 1992 fino alla sua morte nel 2014.
Redfern è morto di cancro , a 78 anni nella sua casa di Uzès , Francia


-----------------------------------------------------------

TERRY O'NEILL

Terry O'Neill ( nato 30 luglio, 1938 ) è un fotografo inglese . Ha guadagnato fama documentando le mode , stili e personaggi famosi del 1960 . Le fotografie di O'Neill mostrano il suo talento nel catturare i suoi modelli candidamente o in contesti non convenzionali . Il suo lavoro è stato anche presentato in numerose mostre . E 'stato insignito del Royal Photographic Society Centenary in riconoscimento di un contributo significativo per l' arte della fotografia ' nel 2011

Carriera
Terry ha iniziato la sua carriera lavorando in una unità fotografica per una compagnia aerea a Heathrow Londra. Durante questo periodo , ha fotografato una figura dormire in una sala d'attesa che , per caso , è stato rivelato essere il ministro dell'Interno britannico . O'Neill , successivamente, ha trovato ulteriore lavoro in Fleet Street con The Daily Sketch nel 1959. Il suo primo lavoro professionale è stato fotografare Laurence Olivier .
La sua reputazione è cresciuta nel corso del 1960 . Oltre a fotografare star del decennio , come Judy Garland , i Beatles e i Rolling Stones , ha anche fotografato i membri della famiglia reale britannica e politici di primo piano , qui mostra un lato più naturale e umano di questi soggetti che erano stati di solito ritratti troppo formali.

Fotografie
Le fotografie di Terry O'Neill a Elton John sono tra le  più note . Una selezione dei suoi lavori è apparsa  nel libro del 2008 , Eltonography . Ta le sue immagini più famose  vi sono una serie di scatti che mostrano l'attrice americana Faye Dunaway ( la sua ragazza di allora ) all'alba del 29 marzo 1977 sdraiati accanto alla piscina del Beverly Hills Hotel la mattina dopo aver vinto il Academy Award come migliore attrice per Network , con diversi quotidiani sparsi intorno a lei e la sua statuetta Oscar prominente mostrata su un tavolo accanto ai vassoi della colazione . La serie è stato fotografata a colori e in bianco e nero. Un bianco e nero della serie fa parte della collezione permanente della National Portrait Gallery di Londra

Vita privata
O'Neill ha avuto un lungo rapporto con Faye Dunaway . Suo figlio , Liam Dunaway O'Neill , è nato nel 1980. Terry è stato sposato con Faye dal 1983 fino al 1986. Nel 2003 , è stato citato nella rivista scandalistica statunitense , Stella , scoprendo che suo figlio era stato adottato e non era il loro figlio biologico , contrariamente alle affermazioni pubbliche di Dunaway . Terry attualmente è sposato con Laraine Ashton , ex dirigente modello di agenzia .
O'Neill è stato anche accreditato ( come Terrence O'Neill ) come produttore esecutivo del film 1981 Mammina cara . La sua unica altra partecipazione filmografica  per la fotografia è stata nel film del 1987 , Aria.

I FOTOGRAFI DEI BEATLES 1960-1970 / Prima Parte + BONUS REHEARSALS JANUARY 1969
---------------------------------------------




---------------------------------------------------

I DISCHI DELLA NOSTRA VITA : 1966 REVOLVER / BEATLES + BONUS REVOLVING ALBUM OUTTAKES SECRET TRAX
30 GENNAIO 1969 : THE BEATLES ROOFTOP CONCERT LONDON...IL PIU' INCREDIBILE DEI LIVE + BONUS AUDIO EXTRA!
29 AGOSTO 1966 : I BEATLES A SAN FRANCISCO NELLE FOTOGRAFIE DI JIM MARSHALL
1978 : BEATLES FEMMES CLUB
http://musicitaly70.blogspot.it/2014/05/1978-beatles-femmes-club.html
I BEATLES A MILANO NEL 1965 : SUONARONO 12 CANZONI E POI IN ALBERGO LENNON SI SPOGLIO'... Di Eugenio Barbera
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/i-beatles-milano-nel-1965-suonarono-12.html
BEATLES A MILANO : BRAVI COME LA CALLAS   Di Rubens Tedeschi

 BEATLES A ROMA : UN CLAMOROSO FIASCO
http://helaberarda.blogspot.it/2012/06/i-beatles-roma-un-clamoroso-fiasco.html
 BEATLES 1967 / SGT. PEPPER'S LONELY HEARTS CLUB BAND
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/08/beatles-1967-sgt-peppers-lonely-hearts.html
OHN LENNON RACCONTO' A PLAYBOY CHE ...
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/12/john-lennon-racconto-playboy-che.html
C'E' JOHN LENNON AL TELEFONO ... Di Maria Laura Giulietti
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/12/ce-john-lennon-al-telefono-di-maria.html
8 GIORNI DOPO JOHN LENNON ERA MORTO Di Allan Tannenbaum e Roberto D'Agostino
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/10/8-giorni-dopo-john-lennon-era-morto-di.html
JOHN LENNON,ELVIS PRESLEY E GLI ALIENI
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/john-lennonelvis-presley-e-gli-alieni.html
ELEPHANT'S MEMORY : IL SENTIERO DELLA LIBERTA' Di Dario Salvatori e Ennio Antonangeli
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/elephants-memory-il-sentiero-della.html
The ROLLING STONES & FRIENDS - ROCK & ROLL CIRCUS Di Mike Randolph
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/the-rolling-stones-friends-rock-roll.html
MICHAEL COOPER PHOTOGRAPHER  : SWINGING TRIBUTE
BILLY PRESTON : NERE NOTE DI FUOCO Di Trashman e Giancarlo Messora
CONCERTO PER IL BANGLA DESH 20 DICEMBRE 1971 

Nessun commento:

Posta un commento