giovedì 5 marzo 2015

DEMIS,VANGELIS e LOUKAS : I TRE APHRODITE'S CHILD + LIVE AUDIO CONCERT VANGELIS & JON ANDERSON UNIVERSITY COLLEGE ROYCE HALL LOS ANGELES CALIFORNIA 7 NOVEMBER 1986


Storia
Il gruppo si formò in Grecia e comprendeva Vangelis Papathanassiou, Demis Roussos, Loukas Sideras e Anargyros detto "Silver" Koulouris. Per tentare la fortuna, nel 1968 decisero di trasferirsi a Londra, ma il quarto elemento dovette rimanere in patria per assolvere gli obblighi di leva. L'aereo faceva scalo a Parigi, e i tre vennero bloccati nella capitale francese per delle irregolarità nel visto dei loro passaporti.

Il loro tipo di musica era costituito da una miscela di rock e atmosfere folkloristiche greco-mediterranee, con arie progressive in un sostrato di musica classica.

I tre ottennero un'audizione presso la casa discografica Mercury Records e furono notati dal produttore francese Pierre Sberro, che propose loro di adattare in chiave pop il celebre Canone in re maggiore dell'abate Johann Pachelbel, compositore tedesco del Seicento, sulla scia del successo ottenuto dai Procol Harum con una analoga operazione musicale. Rain and Tears, questo il titolo che fu dato al brano, venne pubblicato proprio nei giorni del Maggio francese e, trasmesso incessantemente dalla radio, diventò suo malgrado una colonna sonora degli avvenimenti di quei giorni, per poi diventare nel corso dei mesi successivi uno strepitoso successo mondiale di vendite. Arriva al primo posto in classifica in Francia per 14 settimane ed in Italia addirittura per 4 mesi ed al secondo in Svizzera, Paesi Bassi e Norvegia vincendo il disco d'oro.

La formula del successo era soprattutto nelle sonorità quasi da chiesa dell'organo Hammond di Vangelis, e nella voce di Roussos, interessante per l'uso del falsetto, una delle più affascinanti del panorama pop del periodo.

Sfruttando il successo di questo brano, gli Aphrodite's Child sfornarono alcuni 45 giri tutti di grande successo. Tra i brani più conosciuti, oltre al già citato Rain and Tears anche End of the World ebbe gran successo, arrivando ottava in Italia. Il loro successo nella penisola italiana li spinse a sfornare due cover di canzoni italiane molto famose e ne nacque un nuovo 45 giri, Quando l'amore diventa poesia/Lontano dagli occhi, irrobustendo la loro fama in Italia. Altro successo fu rappresentato da I Want To Live che nel 1969 arrivò primo nei Paesi Bassi, quinto in Italia ed ottavo in Svizzera. Nel 1969 si parlò anche di una loro partecipazione al Festival di Sanremo, per il quale prepararono i due brani del 45 giri fatto appositamente per il mercato italiano (Lontano dagli occhi[1] e Quando l'amore diventa poesia), ma alla fine vennero loro preferiti altri interpreti.

Giunto al successo il gruppo seppe ben rinnovare il suo sound, introducendo nel repertorio pezzi rock'n'roll scritti e vocalmente interpretati dal batterista Loukas Sideras, come Let Me Love Let Me Live. Il 1970 è un anno di straordinaria ispirazione compositiva; nasce in questo periodo It's Five O'Clock, uno dei più famosi successi della band, che arriva primo in Francia, Italia, Germania e sesto in Svizzera, caratterizzato dall'ambiguo testo scritto da Roussos e da sonorità particolari che ricordano l'antica musica greca con influenze classiche, grazie all'utilizzo di strumenti inconsueti quali l'arpa e il salterio. Nello stesso periodo vengono composti Air e Funky Mary, ricordati come primissimi esempi del genere funk. Nello stesso periodo viene composta Spring Summer Winter and Fall che arriva prima in Italia.

Giunto all'apice del successo, il gruppo cominciò ad avvertire al suo interno i primi problemi.

Papathanassiou, autore di tutte le musiche, era stanco di scrivere canzoni semplici e di facile presa e intendeva passare ad un repertorio più impegnativo, pur sapendo di dover rinunciare in tal modo al denaro garantito dal successo commerciale del gruppo. Demis Roussos era invece dell'idea di continuare sulla stessa strada.

In conclusione, Vangelis si rifiutò di partecipare alle stressanti tournée che il trio era costretto ad effettuare per tenere viva la fama e fu sostituito da Harris Chalkitis. Nel frattempo si dedicò alla realizzazione di un album che progettava da parecchio tempo e che aveva come tema centrale il libro dell'Apocalisse di Giovanni. Sideras e Koulouris si offrirono di collaborare con lui, mentre Demis partecipò in pratica in veste di ospite cantante solo in tre brani.

A questo album partecipò anche la cantante-attrice Irene Papas, protagonista di una performance dalle chiarissime allusioni sessuali.

Il disco - concepito come doppio vinile ed intitolato 666 (numero che rievoca i contenuti dell'Apocalisse e più in particolare viene riferito al demonio) - venne bloccato poco prima della pubblicazione.

Nel frattempo i rapporti fra i tre si guastarono definitivamente e il gruppo, sul finire del 1971, fu ufficialmente sciolto.

A qualche mese di distanza dallo scioglimento, la casa discografica si decise a mettere sul mercato 666. L'album si rivelò un ottimo lavoro, anche per le tematiche affrontate nella sua struttura di concept album, ma il pubblico continuava a considerare gli Aphrodite's Child un gruppo adatto più a pubblicare brani singoli che non album, e rimase così disorientato da questo lavoro che niente aveva a che fare con la precedente produzione; probabilmente per questo motivo, il disco venne di fatto ignorato.

Soltanto tempo dopo, in pieno periodo progressivo, questo lavoro del gruppo otterrà il successo che - a detta dei critici - sicuramente meritava.

Demis Roussos e Vangelis hanno in seguito intrapreso carriere soliste in opposte direzioni. Vangelis esplorando i terreni dell'avanguardia musicale tesa verso l'elettronica, mentre Demis ha continuato a proporre canzoni prettamente melodico-sentimentali che gli hanno garantito continuità nella carriera artistica soprattutto in Germania e in Italia. Tuttavia, i due hanno spesso continuato a collaborare insieme, in quanto Vangelis ha scritto alcune canzoni incise da Roussos, e Roussos è intervenuto come cantante in alcuni brani della colonna sonora del film Blade Runner.

da WIKIPEDIA

DEMIS,VANGELIS e LOUKAS : I TRE APHRODITE'S CHILD + LIVE AUDIO CONCERT VANGELIS & JON ANDERSON UNIVERSITY COLLEGE ROYCE HALL LOS ANGELES CALIFORNIA 7 NOVEMBER 1986

Vangelis & Jon Ahderson
"It`s Just Pure, Improvisational Genius" 
Live at University College
Royce Hall, LA, Nov 7, 1986

Cd1: 
01. Audience Applause 
02. Title Unknown 
03. Pulstar 
04. Hymne 
05. Untitled 
06. Main Theme From "Missing" 
07. To The Unknown Man 
08. Grand Expose 
09. Abraham`s Theme 

Cd2: 
01. Abraham`s Theme (Continued) 
02. Introducing Jon Anderson / Jon`s Speech 
03. So Long Ago, So Clear 
04. Italian Song 
05. One More Time 
06. Main Theme From "Chariots Of Fire" 
07. Chung Kuo 
08. Singing In The Rain 



------------------------------------------------

CONCERTO PER IL BANGLA DESH 20 DICEMBRE 1971 
DEREK AND THE DOMINOS (ERIC CLAPTON-CARL RADLE-BOBBY WHITLOCK-JIM GORDON)
http://helaberarda.blogspot.it/2012/09/ddd.html
SANTANA WEMBLEY POOL LONDON 4 November 1972 : INFURIA COME IL VENTO DEL DESERTO! Di Armando Gallo
http://helaberarda.blogspot.it/2013/01/santana-wembley-pool-london-4-november.html
BUDDY MILES & RANDY HANSEN - COMPLETE SESSION DAL VIVO AL MAGAZZINO DI GILGAMESH TORINO ITALIA 1997 Seconda Parte Di Danilo Jans
http://helaberarda.blogspot.it/2012/07/buddy-miles-randy-hansen-complete_29.html
OLLIE HALSALL...ALLA CORTE DEI CIGNI  Di Maria Laura Giulietti
CREAM (Eric Clapton,Ginger Baker,Jack Bruce) - DISRAELI GEARS CD BOOK LIMITED EDITION CERTIFICATE Di Robert Whitaker
http://helaberarda.blogspot.it/2012/09/cream-eric-claptonginger-bakerjack.html
MILES DAVIS : DIASPORA Di Filippo Bianchi 
1973 : MILES DAVIS,QUEL GIORNO AL RAINBOW Di Trashman
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/07/1973-miles-davisquel-giorno-al-rainbow.html
MILES DAVIS AD AOSTA E CAGLIARI NEL 1988 : UN GENIO NELLA NOTTE D'ESTATE Di Franco Montini
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/08/miles-davis-ad-aosta-e-cagliari-nel.html
JOHN McLAUGHLIN & MAHAVISHNU ORCHESTRA : BISOGNA SUPERARE I CONFINI DELLA MENTE PER USARE LA TESTA Di Marco Fumagalli
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/john-mclaughlin-mahavishnu-orchestra.html
TRA IL NULLA E L'ETERNITA'...LA MAHAVISHNU ORCHESTRA SI E' SCIOLTA Di Enzo Caffarelli
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/tra-il-nulla-e-leternitala-mahavishnu.html
INTERVISTA CON CHICK COREA Di Gino Castaldo e Piero Togni 
http://musicitaly70.blogspot.it/search?q=chick+corea
MIKE STERN - COMPLETE SESSION DAL VIVO AL BABYLONIA DI PONDERANO BIELLA ITALY 5 MAGGIO 2005 Prima Parte Di Danilo Jans
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/mike-stern-complete-session-tratta-dai.html
SLY & THE FAMILY STONE Alla TRASMISSIONE TV SOUL TRAIN Il 29 Giugno 1974 Di Danilo Jans 
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/sly-family-stone-alla-trasmissione-tv.html
DEFUNKT - COMPLETE SESSION TRATTA DAI PROVINI FOTOGRAFICI SU PELLICOLA DAL VIVO AL DANCING LA PESCHIERA VALDENGO BIELLA ITALY 1995 Prima Parte Di Danilo Jans
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/defunkt-complete-session-tratta-dai.html
VOODOO CHILD : IL FUNERALE DI JIMI HENDRIX Di John Morthland
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/voodoo-child-il-funerale-di-jimi.html
ERIK SATIE : LA MUSICA DELL'IMPOSSIBILE Di Carmine Pescatore
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/07/erik-satie-la-musica-dellimpossibile-di.html
QUEL TRENO CHIAMATO JOHN CAGE Di Guido Harari
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/07/quel-treno-chiamato-john-cage-di-guido.html
MICHEL PETRUCCIANI - COMPLETE SESSION DAL VIVO AL TEATRO SERRA IVREA ITALY 1993 Prima Parte Di Danilo Jans 
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/michel-petrucciani-complete-session.html
JAZZ URLO E FURORE Di Arrigo Polillo 
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/jazz-urlo-e-furore-di-arrigo-polillo.html
AREA : DALL'"AREA" DEL FREE JAZZ Di ENZO CAFFARELLI
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/area-dallarea-del-free-jazz.html
NUCLEUS : LA QUARTA DIMENSIONE DEL PURO Di Alberto Gioannini,Manuel Insolera e Ennio Antoangeli
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/nucleus-la-quarta-dimensione-del-puro.html
ROBERT WYATT : SATORI A LONDRA Di Daniele Caroli E Manuel Insolera 
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/robert-wyatt-satori-londra-di-daniele.html
LAURA NYRO SEASON OF LIGHTS BONUS Including UN SORRISO DALLE MILLE PIEGHE DI Maria Laura Giulietti AND CONCERT AUDIO Carnegie Hall show 31 March 1976
JONI MITCHELL 1982 : WILD THINGS RUN FAST - RECENSIONE,INTERVISTA,TESTI E IL LIVE AUDIO ALL'ARENA DI VERONA DEL 7 MAGGIO 1983
JONI MITCHELL : TRA LE STRADE DI BERKLEY O SUL PALCO DI WEMBLEY Di Maria Laura Giulietti
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/joni-mitchell-tra-le-strade-di-berkley.html
INTERVISTA A JONI MITCHELL / 1979
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/intervista-joni-mitchell-1979.html
IL CONCERTO A WEMBLEY DEL 14 SETTEMBRE 1974 Con CROSBY STILLS NASH & YOUNG,JONI MITCHELL,THE BAND,TOM SCOTT,JESSE COLIN YOUNG Di Marco Fumagalli + AUDIO e VIDEO
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/12/il-concerto-wembley-del-14-settembre.html
1989 : MUORE JOHN CIPOLLINA L'ULTIMO DEGLI HIPPY
GRACE SLICK A ROMA Di Maria Laura Giulietti e Maurizio Bianchini
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/grace-slick-roma-di-maria-laura.html
ELLIOTT LANDY - WOODSTOCK VISION - LO SPIRITO DI UNA GENERAZIONE Di Cristina Franzoni
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/09/elliott-landy-woodstock-vision-lo.html
TIM BUCKLEY : IN VIAGGIO VERSO IL CIELO Di Maurizio Baiata
http://mondopopolare.blogspot.it/2013/06/tim-buckley-in-viaggio-verso-il-cielo.html
FLASHING ON THE SIXTIES : GLI ANNI '60 DELLA FOTOGRAFA HIPPIE LISA LAW 
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/flashing-on-sixties-gli-anni-60-della.html
IMMAGINI DA HIPPIE Di Matteo Guarnaccia 
http://helaberarda.blogspot.it/2012/05/immagini-da-hippie-di-matteo-guarnaccia.html
SUMMER OF LOVE Di Wenner e Ditz
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/summer-of-love-di-wenner-e-ditz.html
RED DOG SALOON Di Alberto Crespi
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/08/red-dog-saloon-di-alberto-crespi.html
CROSBY STILLS & NASH AD AOSTA IL 21 Luglio 2010 Di Danilo Jans 
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/crosby-stills-nash-complete-session.html
PARLA JERRY GARCIA DEI GRATEFUL DEAD : PAROLE DAL MORTO RICONOSCENTE Di Maria Laura Giulietti 
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/parla-jerry-garcia-dei-grateful-dead.html
ECCEZIONALE - DAVID CROSBY:HO VOGLIA DI PARLARVI Di Aldo Blasi e Maria Laura Giulietti
http://helaberarda.blogspot.it/2013/01/eccezionale-david-crosbyho-voglia-di.html
SPIRIT : LA LEGGENDA CONTINUA...INTERVISTA Di Armando Gallo e SPIRIT IN ACID Di Johnny Black
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/08/spirit-la-leggenda-continuaintervista.html
GRACE SLICK DEI JEFFERSON AIRPLANE AL FESTIVAL DI WOODSTOCK 1969
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/09/grace-slick-dei-jefferson-airplane-al.html
GIUGNO 1970 : CROSBY STILLS NASH & YOUNG AL FILMORE EAST DI NEW YORK CON AUDIO
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/10/giugno-1970-crosby-stills-nash-young-al.html
CARLY SIMON : LA VOCE (E IL CORPO) PIU' SEXY D'AMERICA Di Helen Brown
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/07/carly-simon-la-voce-e-il-corpo-piu-sexy.html
JOAN BAEZ - COMPLETE SESSION DAL VIVO AL PARCO DELLA PELLERINA TORINO ITALY 1994 Prima Parte Di Danilo Jans
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/joan-baez-complete-session-tratta-dai.html
ELLIOTT LANDY - WOODSTOCK VISION - LO SPIRITO DI UNA GENERAZIONE Di Cristina Franzoni
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/09/elliott-landy-woodstock-vision-lo.html
A PIEDI NUDI NEL PARCO LAMBRO Di Rocchi,Masotti,Lelli,Fariselli
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/a-piedi-nudi-nel-parco-lambro-di.html
SPECIALE SANTAMONICA ROCK FESTIVAL - L'AUTODROMO RIBOLLE ROCK
http://mondopopolare.blogspot.it/2013/05/speciale-santamonica-rock-festival-1974.html
PLASTER CASTER UNA VITA PER IL CALCO Di Manlio Benigni
http://helaberarda.blogspot.it/2012/04/plaster-caster-una-vita-per-il-calco-di.html
POLITICA ESTATICA Di Thimothy Leary
http://helaberarda.blogspot.it/2012/03/politica-estativa-di-thimothy-leary.html
EASY RIDER VENT'ANNI DOPO : ALL'INSEGUIMENTO DELLA LIBERTA' Di Jack Barth e Trey Ellis
http://helaberarda.blogspot.it/2013/10/easy-rider-ventanni-dopo.html
CANTAGIRO 1966 : DUELLO ALL'ULTIMO SOUND Di Sergio Modugno 
ROMA MAGGIO 1967 : LOREDANA BERTE' VIENE SOSPESA DA SCUOLA PERCHE' PORTA LA MINIGONNA - IL TERRORE CORRE SUI BANCHI Di Carlo Vitaliano
MILANO 1966/1967 : LA ZANZARA,BARBONIA E ALTRE STORIE Di Simona Siri e Carlo Bo
GLI ANNI DI LOTTA CONTINUA di Claudio Rinaldi
MICHAEL COOPER PHOTOGRAPHER  : SWINGING TRIBUTE
JIM MARSHALL TRIBUTE
HOW THE WEST WAS WON : LA MEMORIA FOTOGRAFICA DI HENRY DILTZ
VITA E MORTE DI BRIAN JONES IL PRIMO LEADER DEI ROLLING STONES : CHI HA UCCISO BRIAN JONES Di Carol Clerk THE BITTERSWEET SYMPHONY Di Rob Chapman e Gerard Mankowitz
PLEASED TO MEET YOU....Featuring Charles Manson,Mick Jagger,Dennis Wilson,Sharon Tate,Roman Polanski,Susan Atkins,The Beatles and More,More.More....+ Bonus Gallery
IAN STEWART : STU IL SESTO STONE Di Benedetta Rossi
The ROLLING STONES & FRIENDS - ROCK & ROLL CIRCUS Di Mike Randolph
ROLLING STONES/EXILE ON MAIN STREET : THE ARISTOCATS Di Sylvie Simmons,Paul Du Noyer,Lois Wilson,Dominique Tarlé,Jim Marshall
JOHN LENNON RACCONTO' A PLAYBOY CHE ...
http://mondopopolare.blogspot.it/2013/12/john-lennon-racconto-playboy-che.html
BEATLES 1967 / SGT. PEPPER'S LONELY HEARTS CLUB BAND
http://mondopopolare.blogspot.it/2013/08/beatles-1967-sgt-peppers-lonely-hearts.html
JOHN LENNON RACCONTO' A PLAYBOY CHE ...
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/12/john-lennon-racconto-playboy-che.html
C'E' JOHN LENNON AL TELEFONO ... Di Maria Laura Giulietti
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/12/ce-john-lennon-al-telefono-di-maria.html
8 GIORNI DOPO JOHN LENNON ERA MORTO Di Allan Tannenbaum e Roberto D'Agostino
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/10/8-giorni-dopo-john-lennon-era-morto-di.html
JOHN LENNON,ELVIS PRESLEY E GLI ALIENI
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/john-lennonelvis-presley-e-gli-alieni.html
ELEPHANT'S MEMORY : IL SENTIERO DELLA LIBERTA' Di Dario Salvatori e Ennio Antonangeli
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/elephants-memory-il-sentiero-della.html
I BEATLES A MILANO NEL 1965 : SUONARONO 12 CANZONI E POI IN ALBERGO LENNON SI SPOGLIO'... Di Eugenio Barbera
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/i-beatles-milano-nel-1965-suonarono-12.html

Nessun commento:

Posta un commento