giovedì 11 ottobre 2018

KOPPERFIELD


Il Michigan era una regione potente per la musica rock & roll tra la fine degli anni '60 e l'inizio degli anni '70. Dalla Motown agli MC5, dagli Stooges agli Amboy Dukes ai meno noti Rationals e Frijid Pink, lo stato è stato responsabile di alcuni tra i più duri e soul band della musica dell'epoca. Kopperfield appartiene, in un certo senso, alle band di nicchia collezionistica, non avendo mai ottenuto   successo commerciale. Tuttavia, hanno ottenuto un notevole seguito in tutto lo stato e il Midwest con il loro marchio di hard rock progressivo.
I Kopperfield sono emersi dalle ceneri di un paio di gruppi di scuole superiori a Edwardsberg, nel Michigan. Il tastierista Keith Robinson e il bassista Jerry Opdycke erano in due band diverse, ma erano anche buoni amici che avevano spesso parlato della   possibilità di connettersi in un gruppo unico. L'opportunità si presentò finalmente quando le rispettive band iniziarono a disintegrarsi nell'autunno del 1971. Opdycke chiamo' Robinson. Chuck Eagan e l'amico di lunga data Bill Wallace furono della partita e Robinson immise il suo fratellino Jimmy come cantante principale. Tom Curtis, a quel tempo suonava il basso in un'altra band ma si unì alla batteria.. Fin dall'inizio, stavano scrivendo un numero prodigioso di canzoni originali. Nel 1972, avevano lavorato con coraggio e si erano recati a  a Chicago per registrarne alcuni brani, anche se erano ancora lontani dalla perfezione. Nel 1973, il materiale era migliorato così tanto che la band iniziò a lavorare sul suo progetto Tales Untold ,durante gli spostamenti su strada. Kopperfield perde Wallace  e lo sostituisce  con un altro tastierista e cantante, Paul Decker. Tales Untold fu finalmente completato e pubblicato nel 1974 e Kopperfield iniziò immediatamente a lavorare sul suo secondo LP, provvisoriamente intitolato Back to Bitchin '(l'album non fu mai  pubblicato). Hanno anche firmato con un'agenzia  di Chicago, permettendo loro di aprire per gruppi e artisti come Foghat, Country Joe McDonald, Kansas, James Gang e H.P. Lovecraft. Nel 1975, tuttavia, Kopperfield chiude i battenti. Nel 2001, Gear Fab ha ristampato praticamente l'intero patrimonio registrato della band su CD.


Kopperfield - Tales Untold 1974 (FULL ALBUM)
https://www.youtube.com/watch?v=v7P7RiRH45Y

--------------------------------

I CONCERTI A MILANO DEGLI ATOMIC ROOSTER NEL 1972 CON AUDIO
https://musicitaly70.blogspot.com/2013/05/i-concerti-milano-degli-atomic-rooster.html
ANTEPRIMA EMERSON LAKE & PALMER : BENTORNATI AMICI MIEI.
https://musicitaly70.blogspot.com/2013/10/anteprima-emerson-lake-palmer.html
JETHRO TULL : DI NUOVO IN MARCIA Di Manuel Insolera
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/07/jethro-tull-di-nuovo-in-marcia-di.html
CURVED AIR : ANTEPRIMA SULL'ULTIMO LP (AIR CUT) Di Manuel Insolera 
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/curved-air-anteprima-sullultimo-lp-air.html
MUSEO ROSEMBACH : APERTURA CON ZARATHUSTRA Di Manuel Insolera
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/museo-rosembach-apertura-con.html
VAN DER GRAAF GENERATOR : LACRIME SUL PASSATO Di Manuel Insolera
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/van-der-graaf-generator-lacrime-sul.html
PINK FLOYD 1971 : LIVE IN ITALY + BONUS LIVE AUDIO CONCERT PALAZZO DELLE MANIFESTAZIONI ARTISTICHE BRESCIA 4 GIUGNO 1971
BROTHERS AND SISTERS MC5!!!!!! INTERVENTI Di DAVE MARSCH,WAYNE KRAMER,BEN EDMONDS + LIVE CONCERT AUDIO THE ROB TYNER BAND AKA "THE MC5" MUSKEGON MICHIGAN  12 MARCH 1978
IGGY POP & THE STOOGES MEGAPOST : Artiucoli di Riccardo Bertomcelli,Joel Brodsky,Keith Cameron,Phil Alexander,Paul Trynka,Sebastian Mlynarski + Bonus
MOTT THE HOOPLE :  LA FACCIA DELLA VIOLENZA Di Manuel Insolera e Giancarlo Messora
ALICE COOPER - COMPLETE SESSION DAL VIVO A VENARIA TORINO ITALY 2005 Prima Parte Di Danilo Jans

-----------------------

mercoledì 3 ottobre 2018

GIORGIO GABER / 1 : INTERVISTA 1999


Dal 1997-98 al 1999-2000
Nel 1997 Giorgio inizia ad avere seri problemi di salute.[69] In agosto e settembre è costretto a un lungo ricovero. Una volta dimesso, si mette al lavoro per preparare il nuovo spettacolo, che debutta a Lucca il 2 gennaio 1998. Un'idiozia conquistata a fatica, anch'esso riproposto per due stagioni, vede la cessazione del rapporto del cantautore con la Carosello, l'etichetta che ha prodotto per più di vent'anni i suoi dischi; per qualche tempo Gaber autoproduce i cd (in vendita solo dopo gli spettacoli) con la Giom, creata ad hoc, per poi passare nel 2000 alla CGD Eastwest.
Artisticamente il tema forte dello spettacolo è la critica alla società degli anni novanta, evidente in canzoni come Il potere dei più buoni e in Il conformista, canzone di cui Adriano Celentano effettuerà una sua versione.
«Un'idiozia conquistata a fatica» va in scena per tre anni. Ma l'ultima stagione ha una conclusione anticipata: nel febbraio del 2000 Gaber è costretto a sospendere la tournée per l'aggravarsi delle condizioni di salute. È l'ultimo spettacolo creato con Sandro Luporini. Da “Il Signor G” a “Un'idiozia conquistata a fatica” la coppia Gaber-Luporini ha firmato undici spettacoli, per una collaborazione dalla durata trentennale.

Gli ultimi anni
Il 13 aprile 2001 Gaber pubblica un nuovo disco realizzato in studio, a 14 anni da Piccoli spostamenti del cuore: La mia generazione ha perso. Il nuovo lavoro, da un lato presenta alcune canzoni degli spettacoli precedenti ri-registrate ("Destra-Sinistra" e "Quando sarò capace d'amare"), dall'altro contiene alcuni inediti, di cui il più significativo è "La razza in estinzione", il brano che contiene la frase che dà il titolo al disco.
Già segnato dalla malattia, Gaber compare nello stesso anno in due puntate del programma 125 milioni di caz..te di e con il vecchio amico Adriano Celentano, insieme ad Antonio Albanese, Dario Fo, Enzo Jannacci e lo stesso Celentano in una surreale partita a carte: i cinque cantano insieme Ho visto un re. Il successo di quelle serate lo spinge a mettersi al lavoro per un nuovo disco, ad appena sei mesi di distanza dall'uscita dell'ultimo lavoro.
Io non mi sento italiano, però viene pubblicato postumo: da tempo malato di cancro ai polmoni, Giorgio Gaber si spegne nel pomeriggio del giorno di Capodanno del 2003, poco prima di compiere 64 anni, nella sua casa di campagna a Montemagno. I funerali si svolgono nel luogo dove si era sposato, l'abbazia di Chiaravalle, con rito cattolico, nonostante il cantautore non fosse affiliato ad una denominazione religiosa tradizionale. Il corpo riposa nella Cripta del Famedio del Cimitero Monumentale di Milano.


Giorgio Gaber - Storie del Signor G - Parte 4

Una Donna - 
Madonnina dei Dolori - 
Io e Le Cose -
Dopo L'amore - 
I Soli - 
Lo Shampoo - 
Lona - 
L'America - 
Si Puo' - 
Il Dilemma - 
Barbera e Champagne -


---------------------

GIORGIO GABER / 1 : INTERVISTA 1999

----------------------

LIVE! - RECENSIONI DI CONCERTI NEL PERIODO 1970/2000 + BONUS CONCERT AUDIO POLICE REGGIO EMILIA ITALY 1980
https://musicitaly70.blogspot.com/2018/03/live-recensioni-di-concerti-nel-periodo.html
NON VOGLIO,NON SO ANDARE A MORIRE! - IL TESTAMENTO DI LUIGI TENCO
https://musicitaly70.blogspot.com/2013/05/non-voglionon-so-andare-morire-il.html
ORNELLA VANONI IN FURS
https://musicitaly70.blogspot.com/2013/07/ornella-vanoni-in-furs.html
ENZO JANNACCI : UNO CHE HA FATTO STRADA CON LE SCARPE DA TENNIS 
http://mondopopolare.blogspot.it/search?q=cantagiro
LA POESIA CANTATA DI PIERO CIAMPI Di Gianni Borgna  
http://mondopopolare.blogspot.it/2013/06/la-poesia-cantata-di-piero-ciampi-di.html
LUIGI TENCO - L'INTEGRATO DISPONIBILE di Oreste Del Buono
http://mondopopolare.blogspot.it/2013/05/luigi-tenco-lintegrato-disponibile-di.html
LA TRAGEDIA DI GINO PAOLI Di Fantini e Biggero
http://mondopopolare.blogspot.it/2013/05/la-tragedia-di-gino-paoli-di-fantini-e.html
L'IRRIDUCIBILE Di Piero Vivarelli e Roberto Silvestri 
http://helaberarda.blogspot.it/2013/01/lirriducibile-di-piero-vivarelli-e.html
C'ERANO I JUKE BOX FUORI DAI BAR... Di Armando Buscema
http://helaberarda.blogspot.it/2012/06/cerano-i-juke-box-fuori-dai-bar-di.html
CANTAGIRO 1966 : DUELLO ALL'ULTIMO SOUND Di Sergio Modugno 
http://helaberarda.blogspot.it/2012/11/cantagiro-1966-duello-allultimo-sound.html
PRO E CONTRO LA PROTESTA Di Beppe Bonazzoli 
http://helaberarda.blogspot.it/2012/10/pro-e-contro-la-protesta-di-beppe.html
FABRIZIO DE ANDRE' : IO IN TV? MAI! SONO RICCO E NON HO BISOGNO DI SOLDI! Di Beppe Bonazzoli 
http://helaberarda.blogspot.it/2012/11/fabrizio-de-andre-io-in-tv-mai-sono.html
GINO PAOLI : UNA GATTA PER SEMPRE
https://musicitaly70.blogspot.com/2013/11/gino-paoli-una-gatta-per-sempre.html
1961 : IL CONCLAVE DELL'URLO Di Rodolfo D'Intino  
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/1961-il-conclave-dellurlo-di-rodolfo.html
ENZO JANNACCI : UNO CHE HA FATTO STRADA CON LE SCARPE DA TENNIS 
http://mondopopolare.blogspot.it/search?q=cantagiro
CANZONISSIMA 196
https://musicitaly70.blogspot.com/2013/11/canzonissima-1968-di-fernando.html

-----------------------------

LIVE IN ITALY

sabato 29 settembre 2018

MARTY BALIN DEAD AT 76 + BONUS CONCERT AUDIO SAN FRANCISCO CALIFORNIA 1984


Marty Balin, pseudonimo di Martyn Jerel Buchwald (Cincinnati, 30 gennaio 1942 – Tampa, 27 settembre 2018), è stato un cantante statunitense, noto per essere stato uno dei fondatori dei Jefferson Airplane e in seguito componente dei successivi Jefferson Starship.

Primi anni di vita
Balin è nato Martyn Jerel Buchwald a Cincinnati, Ohio, figlio di Catherine Eugenia "Jean" (nata Talbot) e Joseph Buchwald. I suoi nonni paterni emigrarono dall'Europa dell'Est. Suo padre era ebreo e sua madre era episcopale.Buchwald frequentò la Washington High School a San Francisco, in California. 

Carriera
Primo lavoro musicale
Nel 1962, Buchwald cambiò il suo nome in Marty Balin,  e iniziò a registrare con la Challenge Records, pubblicando i singoli "Nobody But You" e "I Specialize in Love".  Nel 1964, Balin dirigeva un quartetto di musica popolare chiamato The Town Criers. 

Jefferson Airplane
Balin è stato il principale fondatore di Jefferson Airplane, che ha "lanciato" da un ristorante trasformato in club da lui creato e nominato Matrix,  ed è stato anche uno dei suoi principali cantanti e cantautori dal 1965 al 1971. Nel famoso gruppo Nel 1966-1971, Balin ha lavorato come cantante co-conduttore insieme a Grace Slick e al chitarrista ritmico Paul Kantner. 
La sua produzione diminui' dopo Surrealistic Pillow (1967) quando Slick, Kantner e il chitarrista principale Jorma Kaukonen maturarono come cantautori (un processo aggravato dall'esclusione di Balin degli "ego trip" del gruppo), i suoi più duraturi contributi al songwriting - che erano spesso imbevuti con una romantica inclinazione al pop, atipica delle caratteristiche incursioni della band nel rock psichedelico, include "Comin 'Back to Me" (una ballata folk rock successivamente rifatta  da Ritchie Havens e Rickie Lee Jones), "Today" (una collaborazione con Kantner inizialmente scritto su specifiche per Tony Bennett ,poi coverizzata  da Tom Scott).. Sebbene non caratteristico della sua opera, l'uptempo "3/5 of a Mile in 10 Seconds" e "Plastic Fantastic Lover" (entrambi scritti per Surrealistic Pillow) sono rimasti componenti integranti del live set degli Airplane per tutto il  1960. 
Balin ha suonato con il Jefferson Airplane al Monterey Pop Festival nel 1967 e al Woodstock Festival nel 1969.
Nel dicembre del 1969, Balin fu messo fuori combattimento dagli Hell's Angels mentre suonava durante l'Altamont Free Concert, come si vede nel documentario del 1970 Gimme Shelter. Nell'aprile 1971, lasciò formalmente Jefferson Airplane dopo aver interrotto ogni comunicazione con i suoi compagni di band in seguito al completamento del loro tour americano dell'autunno del 1970. 
"Non lo so, solo la morte di Janis. Questo mi ha colpito. Erano tempi bui. Tutti prendevano  così tante droghe e non potevo nemmeno parlare con la band. Facevo yoga in quel momento. Avevo rinunciato a bere e mi trovavo in situazioni completamente diverse, cibi salutari ,ero tornato  in strada, lavorando con gli indiani d'America. Stava diventando strano per me. La cocaina era un grosso problema in quei giorni e io non ero un cokie e non potevo parlare con tutti quelli che avevano una risposta per ogni dannata cosa, razionalizzando tutto ciò che accadeva. Ho pensato che rendesse la musica molto stretta e costrittiva e la rovinasse. Quindi, dopo la morte di Janis, ho pensato, non andrò sul palco e non suonerò quel tipo di musica. Non mi piace la cocaina".
Balin è rimasto attivo nella scena rock della Baia di San Francisco, gestendo e producendo un album per il sestetto di Berkeley Grootna , prima di unirsi brevemente all'imponente ensemble hard rock Bodacious DF come cantante nel loro album di debutto del 1973.  L'anno seguente, Kantner chiese a Balin di scrivere una canzone per il suo nuovo gruppo  Jefferson Starship. Insieme hanno scritto la  ballata  "Caroline", che è apparsa nell'album Dragon Fly con Balin come vocalist ospite. 

Jefferson Starship
Riunendosi nella squadra che aveva contribuito a stabilire, Balin divenne un membro permanente dei Jefferson Starship nel 1975; nel corso dei successivi tre anni, ha contribuito e cantato in quattro hit della top-20, tra cui "Miracles" (numero tre, un originale di Balin), "With Your Love" (numero 12, una collaborazione tra Balin, l'ex batterista Jefferson Airplane Joey Covington e l'ex chitarrista dei Grootna Vic Smith), una cover di "Count on Me" di Jesse Barish (numero 8) e  "Runaway" di Dewey (numero 12). Tuttavia, il rapporto di Balin con la band fu poi assediato da molteplici problemi interpersonali, tra cui l'alcolismo di vecchia data di Slick e la sua stessa reticenza verso le esibizioni dal vivo. Ha lasciato bruscamente il gruppo nell'ottobre del 1978 poco dopo la partenza di Slick dalla band. 

Lavoro solista e progetti di riunione
Nel 1979, Balin ha prodotto un'opera rock intitolata Rock Justice,  su una rock star che è stata messa in prigione per non aver prodotto un successo per la sua casa discografica, in base alle sue esperienze con le cause combattute per anni con l'ex Jefferson Airplane manager Matthew Katz.  La registrazione del cast è stata prodotta da Balin, ma non lo ha rappresentato nelle esibizioni.
Balin ha continuato con la EMI come artista solista, e nel 1981 ha pubblicato il suo primo album da solista, Balin, con due canzoni di Jesse Barish , "Hearts" (numero otto) e "Atlanta Lady (Something About Your Love) ) "(numero 27). Questo fu seguito nel 1983 da un secondo album solista, Lucky, insieme ad un EP solo giapponese prodotto dalla EMI chiamato There's No Shoulder. Il contratto di Balin con EMI si è concluso poco dopo. 
Nel 1985, ha collaborato con Paul Kantner e Jack Casady per formare la KBC Band.  Dopo la rottura della band KBC, è seguito un album di reunion del 1989 e un tour con Jefferson Airplane. 
Balin ha continuato a registrare album solisti negli anni successivi alla riunione, e si è riunito con Kantner nell'ultima incarnazione di Jefferson Starship. 
Balin aveva intenzione di registrare la voce principale per due brani per l'album di Jefferson Starship, Jefferson's Tree of Liberty. Tuttavia, il suo programma di tour  era in conflitto con le sessioni in studio, e invece, la traccia "Maybe for You", dall'uscita tedesca di Windows of Heaven, era inclusa. 
Il 2 luglio 2007, la società di musica-editoria Bicycle Music, Inc. ha annunciato di aver acquisito un interesse per le canzoni scritte o eseguite da Balin, compresi i successi dei suoi giorni con Jefferson Airplane e Jefferson Starship.

Onori
Balin, insieme ad altri membri delle bande di Jefferson Airplane / Starship, è stato inserito nella Rock and Roll Hall of Fame nel 1996.  Come membro del Jefferson Airplane, è stato premiato con un Grammy Lifetime Achievement Award nel 2016.

Vita privata
Anche Balin si è divertito a dipingere per tutta la vita. Ha dipinto molti dei musicisti più influenti della seconda metà del 20 ° secolo. L'Atelier di Marty Balin si trova a 130 King Fine Art a Saint Augustine, in Florida.
Balin risiedeva in Florida e San Francisco con sua moglie, Susan Joy Balin, già Susan Joy Finkelstein. Insieme hanno avuto le figlie di Balin, Jennifer Edwards e Delaney Balin, e le figlie di Susan Rebekah Geier e Moriah Geier.
Jennifer nacque più tardi nell'anno del suo matrimonio nel 1963 con Victoria Martin. Balin sposò Karen Deal, la madre di Delaney, nel 1989. Karen morì nel 2010. 
Durante un tour a marzo 2016, Balin è stato portato al Mount Sinai Beth Israel Hospital di New York dopo aver lamentato dolori al petto. Dopo aver subito un intervento a cuore aperto, è stato trasferito in un'unità di terapia intensiva per trascorrere il tempo a recuperare. In una causa successiva, Balin sostenne che le strutture di cura negligenti e inadeguate per conto dell'ospedale avevano provocato una corda vocale paralizzata, perdita del pollice sinistro e in metà della lingua, piaghe da decubito e danni ai reni. 
MorteBalin muore il 27 settembre 2018 all'età di 76 anni. 


MARTY BALIN DEAD AT 76 + BONUS CONCERT AUDIO SAN FRANCISCO CALIFORNIA 1984

Marty Balin with Paul Kantner
October 7, 1984
Bandshell, Golden Gate Park
San Francisco, California

1. Got Nothin' to Lose
2. Born to be a Winner
3. Lydia
4. It's No Secret
5. Solidarity
6. Gone Too Far
7. You Take My Breath Away
8. Just a Dream
9. Love Don't Lie <-- spliced the cut from tape flip
10. That Time of Night
11. Hearts
12. Valerie

http://www.archive.org/serve/martybalin1984-10-07/martybalin1984-10-07.mp3

--------------------------

GRACE SLICK A ROMA
https://musicitaly70.blogspot.com/2013/05/grace-slick-roma-di-maria-laura.html
JORMA KAUKONEN & HOT TUNA - COMPLETE SESSION TRATTA DAI PROVINI FOTOGRAFICI SU PELLICOLA DAL VIVO AL PARCO DELLA PELLERINA DI TORINO ITALY 1994 Prima Parte Di Danilo Jans
http://helaberarda.blogspot.it/2013/01/jk.html
GRACE SLICK DEI JEFFERSON AIRPLANE AL FESTIVAL DI WOODSTOCK 1969
https://musicitaly70.blogspot.com/2013/09/grace-slick-dei-jefferson-airplane-al.html
ANTEPRIMA JEFFERSON AIRPLANE - LA' OLTRE LA PAZZIA : Baron von Tollbooth & the Chrome Nun Di Maurizio Baiata
GRACE SLICK MEGAPOST : JEFFERSON AIRPLANE E ALTRE STORIE + BONUS AUDIO CONCERT LIVE GREAT SOCIETY MATRIX SAN FRANCISCO CALIFORNIA 1966
BILL GRAHAM E IL FILLMORE Featuring AMALIE R.ROTHSCHILD + BONUS LIVE AUDIO CONCERT DELANEY And BONNIE & FRIENDS Featuring ERIC CLAPTON FILLMORE EAST NEW YORK CITY 6 & 7 FEBRUARY 1970
AMALIE R.ROTHSCHILD : LA FOTOGRAFA DEL FILLMORE EAST (E DINTORNI)
HOT TUNA / 4 + BONUS AUDIO CONCERT SANTA CLARA UNIVERSITY CALIFORNIA 1977
28 GENNAIO 2016 MUORE PAUL KANTNER : DA SAN FRANCISCO VERSO LO SPAZIO COSMICO / SPECIALE JEFFERSON STARSHIP + BONUS LIVE CONCERTS KEZAR STADIUM SAN FRANCISCO & CENTRAL PARK NEW YORK CITY 1975
I DISCHI DELLA NOSTRA VITA : ONE (1972)
JORMA KAUKONEN,JACK CASADY & HOT TUNA  Di Aldo Bagli,Manuel Insolera,Maria Laura Giulietti,Giuseppe Cavazzoni + AUDIO CONCERT LIVE MUSIC INN LENOX  26 July 1975
FLASH With BLACK SABBATH,LED ZEPPELIN,TRAFFIC,JETHRO TULL,JEFFERSON AIRPLANE,MARVIN GAYE Di Abate,Vigorito,Mannucci,D'Alesio,Videtti
PAPA JOHN CREACH 1972 : UN INTRUGLIO DI BLUES,JAZZ E FUNKY ROCK Di Maria Laura Giulietti + BONUS AUDIO CONCERT LIVE MY FATHER'S PLACE ROSLYN NEW YORK 7 OCTOBER 1978
1967 : MONTEREY INTERNATIONAL POP FESTIVAL / 1 + BONUS AUDIO OUTTAKES MONTEREY FESTIVAL
1974 : LA RIPARTENZA DEI GRATEFUL DEAD DOPO PIGPEN + BONUS LIVE AUDIO CONCERT PALAIS DES SPORTS PARIS FRANCE 20 SEPTEMBER 1974

-------------------------------

venerdì 21 settembre 2018

JORGE BEN IN ITALY


Jorge Duilio Lima Menezes (nato il 22 marzo 1942),  usando il nome d'arte Jorge Ben Jor dagli anni '80, anche se comunemente noto con il suo nome d'arte di Jorge Ben, è un musicista popolare brasiliano. Il suo stile caratteristico fonde samba, funk, rock e bossa nova con testi che fondono umorismo e satira con argomenti spesso esoterici . Alcuni dei suoi successi includono "Chove Chuva", "Mas Que Nada", "Ive Brussel", "Balança Pena", tra gli altri, e sono stati interpretati da artisti come Caetano Veloso, Sérgio Mendes, Miriam Makeba e Marisa Monte.
Il critico musicale americano Robert Christgau ha detto che insieme a Gilberto Gil, Jorge Ben era "sempre pronto ad andare più lontano rispetto agli altri samba / bossa genius". 

Biografia
Vita  e carriera
Nato Jorge Duilio Lima Menezes a Rio de Janeiro, prese il nome d'arte Jorge Ben da sua madre (di origine etiopica) , ma negli anni '80 lo cambiò in Jorge Ben Jor (comunemente scritto Benjor).
Jorge Ben ottenne il suo primo pandeiro (il tipo di tamburello più popolare del Brasile) quando aveva tredici anni, e due anni dopo, stava cantando in un coro della chiesa. Ha anche preso parte come suonatore di pandeiro nel gruppo di Carnaval, e a diciotto anni ha iniziato a esibirsi in feste e discoteche con la chitarra che sua madre gli ha regalato. Gli è stato dato il soprannome di "Babulina", dopo la sua entusiastica esibizione nella  canzone "Bop-A-Lena". Fu presentato a Tim Maia da Erasmo Carlos.  Fu in uno di quei club in cui si esibì che la sua carriera musicale decollò. Nel 1963, Jorge salì sul palco e cantò "Mas Que Nada" ad una piccola folla che includeva un dirigente della casa discografica, la Philips. Una settimana dopo fu stampato il primo singolo di Jorge Ben.
I ritmi ibridi che Jorge impiegò gli portarono alcuni problemi all'inizio della sua carriera, quando la musica brasiliana era divisa tra i suoni più rock del Jovem Guarda e il samba tradizionale con i suoi testi complessi. Ma mentre quella fase della storia della musica pop brasiliana è passata, e la bossa nova è diventata più famosa in tutto il mondo, Ben è salito alla ribalta.
Partecipo' ai  programmi televisivi O Fino da Bossa e Jovem Guarda di Rede Record, dopo essere stato rimproverato dalla produzione di "O Fino da Bossa", scelse di partecipare al Jovem Guarda, subito dopo, aderi' al programma Divino, Maravilhoso di TV Tupi, presentato da Caetano Veloso e Gilberto Gil. 
Le prime apparizioni pubbliche di Jorge Ben erano in piccoli festival organizzati dai suoi amici, dove predominavano la bossa nova e il rock and roll. Come con la maggior parte dei musicisti dell'epoca, Ben fu inizialmente influenzato da João Gilberto anche se era abbastanza innovativo nel suo .. La canzone, "Mas Que Nada", fu il suo primo grande successo in Brasile, e rimane fino ad oggi la canzone più suonata negli Stati Uniti cantata interamente in portoghese. [Citazione necessaria] Al di fuori del Brasile, la canzone è meglio conosciuta nelle  cover di Sérgio Mendes e Tamba Trio. La canzone è stata anche reinterpretata da luminari del jazz come Ella Fitzgerald, Oscar Peterson, Dizzy Gillespie e Al Jarreau; così come altri artisti di samba del tempo, tipo Elza Soares.
Il suo lavoro musicale è stato ampiamente caldeggiato da produttori musicali e DJ, e coverizzato  da molte band in una varietà di generi come heavy metal, disco, rock, reggae, musica house e altro. 

Jorge Ben, 1972
Nel 1969, Jorge Ben pubblicò il suo omonimo album tra l'eccitazione del movimento culturale e musicale Tropicália. L'album vedeva Trio Mocotó come la sua band di supporto, che avrebbe continuato a lanciare una carriera di successo nelle collaborazioni  con Ben. L'album è stato notato per "País Tropical", una delle sue composizioni più famose, anche se sarebbe stato Wilson Simonal a portare la  canzone in cima alle classifiche del Brasile in quello stesso anno. Invece, il brano "Charles, Anjo 45", anch'esso tratto dall'album omonimo, sarebbe diventato il più grande successo grafico dell'anno di Ben.
Negli anni '70, Jorge Ben pubblicò i suoi album più esoterici e sperimentali, in particolare A Tábua de Esmeralda nel 1974 e Solta o Pavão nel 1975. Nel 1976, pubblicò uno dei suoi album più popolari: "Africa Brasil", una fusione di funk. e samba che si basava maggiormente sulla chitarra elettrica rispetto agli sforzi precedenti. Questo album include anche un remake della sua canzone precedentemente eseguita "Taj Mahal", da cui il successo di Rod Stewart del 1979 "Da Ya Think I'm Sexy" fu plagiato (una questione che sosteneva essere stata risolta in via amichevole a suo favore).
Nel 1989, Jorge ha cambiato la sua etichetta discografica e il suo nome artistico, diventando Jorge Benjor (o Jorge Ben Jor). A quel tempo, si diceva che c'erano ragioni numerologiche per il suo cambiamento di nome; altre fonti dicono che è stato in risposta a un incidente in cui alcuni dei suoi diritti d'autore sono andati per caso al chitarrista americano George Benson.

Jorge Ben a Live Earth nel 2007
Nel 2002, Jorge Ben ha contribuito all'acclamato Red Hot + Riot, un CD compilato creato dalla Red Hot Organization in omaggio alla musica e all'opera del musicista nigeriano Fela Kuti, che ha raccolto fondi per varie organizzazioni di beneficenza impegnate a sensibilizzare l'AIDS e combattere la malattia. Ha collaborato con altri artisti hip-hop come Dead Prez, Talib Kweli e Bilal per rifare la famosa canzone di Fela Kuti, "Shuffering and Shmiling", per il CD.
Nel 2006, un remake di "Mas Que Nada" di Ben è diventato un successo internazionale per Sérgio Mendes con The Black Eyed Peas dopo essere stato utilizzato da Nike in una pubblicità televisiva globale durante la Coppa del Mondo FIFA 2006; questo remake ha raggiunto la Top 10 in diversi paesi europei, tra cui Regno Unito e Germania, oltre a raggiungere il numero 1 nei Paesi Bassi.
Jorge Ben è anche un grande fan del Flamengo, una squadra di calcio brasiliana, situata a Rio de Janeiro, che conta Zico, Junior e Leandro tra i loro ex giocatori. L'interesse di Ben per il calcio si ripercuote sulla sua musica, poiché molte delle sue canzoni trattano l'argomento, come "Flamengo", "Camisa 10 da Gávea", "Ponta De Lança Africano (Umbabarauma)," "Zagueiro" e "Filho" Maravilha ".Il 7 luglio 2007 si è esibito nella tappa brasiliana di Live Earth a Rio de Janeiro.
Il 20 marzo 2011 il suo nome è stato menzionato nel discorso del presidente Barack Obama a Rio de Janeiro, in Brasile, al Theatro Municipal (Rio de Janeiro). Il presidente Barack Obama ha citato: "Sei, come cantava Jorge Ben-Jor," Un paese tropicale, benedetto da Dio, e bello per natura ".


JORGE BEN IN ITALY

PERSONAGGI / 22 : 1974 MOONDOG IL MUSICISTA VIKINGO DI NEW YORK
https://musicitaly70.blogspot.com/2018/07/moondog.html
I CONCERTI DI ARETHA FRANKLIN AL FILLMORE WEST DI SAN FRANCISCO NEL 1971 Con RAY CHARLES,KING CURTIS,BILLY PRESTON + BONUS LIVE AUDIO CONCERT MONTREUX JAZZ FESTIVAL 12 JUNE 1971
https://musicitaly70.blogspot.com/2015/09/i-concerti-al-fillmore-west-di-san.html
1967 MUORE OTIS REDDING + LIVE AUDIO CONCERT VARIOUS SHOW 1967
ELLIOTT LANDY - WOODSTOCK VISION - LO SPIRITO DI UNA GENERAZIONE Di Cristina Franzoni
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/09/elliott-landy-woodstock-vision-lo.html
SELMA ALABAMA 1965 : CHARLES MOORE E ALTRI FOTOGRAFI DOCUMENTANO LE PRIME MARCE DI PROTESTA NERA INCLUDING VIOLA LIUZZO TRIBUTE
SLY And The FAMILY STONE : FAMILY AFFAIR/SQUILLI DI RIVOLTA Di Cliff Jones,Paolo Biamonte e Stefano Ronzani 
BLACK LADIES Di Uwe Ommer
1967 : I CANTANTI ITALIANI PROTESTANO CONTRO ROCKY ROBERTS Di Gigi Movilia
30 GENNAIO 1969 : THE BEATLES ROOFTOP CONCERT LONDON...IL PIU' INCREDIBILE DEI LIVE + BONUS AUDIO EXTRA!